Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina “Informazione sui cookie”

Lo scambio internazionale delle seconde in Germania: esperienza indimenticabile!

Domenica 3 marzo siamo finalmente partiti per la Germania. Dopo un lungo viaggio in treno, con qualche peripezia, siamo arrivati a Hösbach, vicino a Francoforte, e siamo andati a casa dei nostri ospitanti. Il giorno dopo ci siamo ritrovati tutti a scuola e abbiamo iniziato la giornata con dei giochi per conoscerci meglio. Alcuni studenti tedeschi ci hanno insegnato delle parole della loro lingua e poi ci hanno fatto vedere la loro bellissima scuola. Nel pomeriggio abbiamo fatto una luuuunga camminata fino ad Aschaffenburg, dove abbiamo avuto tempo per visitare questa bella cittadina.

Il martedì siamo partiti in treno per Francoforte. Arrivati in centro, per prima cosa siamo saliti sulla Main tower, una torre alta circa 200 metri dalla quale si vede tutta la città. Gli studenti tedeschi ci hanno fatto da guide, raccontandoci la storia e descrivendoci i posti che visitavamo, come lo splendido ponte di ferro sul fiume Meno.

Il giorno seguente abbiamo preso il pullman e dopo circa un’ora di viaggio siamo arrivati al “mare di pietre di Odenwald”, cioè una vera e propria cascata di rocce, sulla quale ci siamo arrampicati. Dopo aver pranzato ci siamo spostati a Darmstadt, dove abbiamo visitato la “colonia degli artisti”.

L'ultimo giorno, infine, l'abbiamo passato a scuola dove abbiamo concluso il nostro progetto sulla parità di genere e abbiamo poi dato un feedback generale all'esperienza. Alla sera ci siamo poi trovati al bowling, per la serata finale dello scambio.

Venerdì mattina ci siamo ritrovati tutti a scuola per l’ultima volta, per salutarci tra lacrime e abbracci: la tristezza era tanta, perché si sapeva quanto fosse stata bella questa esperienza, per le nuove amicizie e legami che si erano creati nel nostro grande gruppo e per la consapevolezza che il progetto era già finito…

Vogliamo infine ringraziare: gli insegnati organizzatori, prof. Paolo Campagnoli e prof.ssa Michela Zanetta; la Città di Borgomanero – Assessorato alle Politiche giovanili per il patrocinio e il contributo al nostro progetto; l’Ufficio turistico di Borgomanero per il prezioso supporto tecnico.

Articolo di Jacopo Lettieri, Andrea La Torre, Luz Manzanares

 

scambio1

scambio2

scambio3

scambio4

scambio5

scambio6 

FOTO:

  1. attività di conoscenza a scuola

  2. la lunga camminata verso Aschaffenburg

  3. il panorama su Francoforte dalla Mai tower

  4. gli studenti fanno da guida sul Ponte di ferro

  5. foto di gruppo la “mare di pietre di Odenwald”

  6. lavori di gruppo per la Giornata internazionale della donna

Biologia con curvatura biomedica, termine secondo modulo

curvatura biomedica
Il Dottor Francesco Bonomo insieme agli studenti e alle studentesse partecipanti, al termine del secondo modulo del corso.
 

Lo scambio internazionale con Hösbach

Dopo tanta attesa, domenica sera 14 gennaio sono finalmente arrivati a Borgomanero gli studenti della scuola di Hösbach. Lunedì ci siamo incontrati a scuola alle otto e abbiamo iniziato con delle attività di accoglienza, nelle quali abbiamo iniziato a conoscere gli studenti tedeschi. Abbiamo presentato il programma della settimana e abbiamo dato ai nostri ospiti una cartellina con tutte le informazioni utili su Borgomanero e sul Piemonte. Dopo una pausa con musica e cibo alcuni italiani hanno mostrato la scuola agli alunni bavaresi, facendogli vedere la segretaria, l’aula insegnanti, la palestra, il laboratorio, l’aula informatica e una normale aula.

Poi abbiamo guidato gli studenti tedeschi in una camminata attraverso il centro di Borgomanero, illustrando i posti principali come la chiesa parrocchiale, la chiesa di San Leonardo, villa Marazza e Palazzo Tornielli, dove siamo entrati e abbiamo incontrato il sindaco Sergio Bossi, che assieme all’Assessore Valsesia e alla nostra Dirigente scolastica, prof.ssa Cominazzini, ha dato ufficialmente il via al progetto di collaborazione internazionale. Nella pausa pranzo siamo andati a mangiare tutti assieme al parco, per poi tornare a scuola per
iniziare un progetto contro la violenza sulle donne, grazie alla collaborazione della responsabile del Centro antiviolenza del medio Novarese Chiara Zanetta, che ci ha fatto riflettere su come ci
facevano sentire alcune situazioni, per esempio una donna in politica o un uomo con la gonna. Dopodiché abbiamo avuto il resto della giornata libera e abbiamo potuto fare ciò che volevamo assieme ai ragazzi che ospitavamo.
Martedì siamo partiti alle otto di mattina per Macugnaga. Dopo un lungo viaggio siamo arrivati e abbiamo iniziato a visitare il luogo, sempre accompagnati dalle spiegazioni degli studenti italiani. Abbiamo avuto del tempo libero nel quale ci siamo divertiti con la neve. Dopo pranzo siamo andati a Orta e abbiamo fatto una caccia al tesoro a gruppi scoprendo il vari angoli caratteristici del paese.
Mercoledì siamo andati a Milano. Dopo un viaggio di circa due ore, abbiamo visto il bosco verticale e subito dopo il grattacielo Unicredit, con l'edificio più alto d'Italia. A piedi siamo poi
arrivati al castello Sforzesco e successivamente in piazza Duomo, dove abbiamo scattato una foto tutti insieme davanti al simbolo della città. Infine prima di mezzogiorno siamo entrati nella galleria Vittorio Emanuele II e passati poi vicino alla Scala. Dopo pranzo siamo poi andati fino ai resti romani delle colonne di San Lorenzo. Abbiamo infine attraversato la zona dei Navigli e poi siamo ripartiti per tornare a Borgomanero.
Giovedì a scuola abbiamo partecipato alla creazione di un testo da presentare poi alle classi di prima ed abbiamo continuato il lavoro sulla parità di genere. Dopo la presentazione alle prime abbiamo fatto un’attività di valutazione della settimana, su alcuni aspetti riguardanti questa esperienza ad esempio il miglioramento nel parlare in Inglese. La sera dello stesso giorno è stata preparata una festa finale, a tema film e serie tv, dove abbiamo ballato e ci siamo divertiti.
Venerdì, l'ultimo giorno, abbiamo consegnato alcuni doni tra cui un brutto ma buono e una foto ricordo ai ragazzi tedeschi e tra lacrime e abbracci li abbiamo salutati. Dopo la loro partenza ci siamo riuniti per parlare di ciò che riguarderà il viaggio in Germania che faremo noi a marzo.
Non vediamo l’ora!
Vogliamo infine ringraziare la Città di Borgomanero – Assessorato alle Politiche giovanili per il patrocinio e il contributo al nostro progetto, il Centro antiviolenza del medio Novarese e la sezione di Borgomanero del CAI, per il prezioso supporto tecnico.

Articolo di Jacopo Lettieri, Andrea La Torre, Luz Manzanares

FOTO:

1
1. il benvenuto ufficiale in Municipio, con l’Assessore Valsesia e il Sindaco Bossi;

22. allievi tedeschi e italiani ai piedi del Monte Rosa, a Macugnaga;

3

3. gli studenti italiani fanno da guida al gruppo;

4
4. a Orta, insieme al Sindaco Angeleri;

5
5. il gruppo a Milano, davanti al Duomo;

6
6. lavori di gruppo a scuola;

7
7. la festa conclusiva;

8
8. il gruppo dei professori.

PREMIO CITTA’ GENTILE Mitis Civitas

PREMIO “CITTA’ GENTILE Mitis Civitas

II edizione 2024 io coltivo gentilezza

L’iniziativa ha lo scopo di premiare e ringraziare tutti quei titolari / dipendenti che svolgono la propria attività a BORGOMANERO, sia del settore pubblico che privato, che giornalmente prestano la propria opera a favore dei cittadini, con diligenza, professionalità, cortesia e gentilezza. Per maggiore informazioni si allega il materiale informativo con modalità di partecipazione. (scadenza invio mail 13 aprile 2024 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Scarica le informazioni in formato pdf.

gentilezza1

ARRIVANO I NUOVI AMICI TEDESCHI

È dal 2018 che il Liceo Galileo Galilei organizza annualmente uno scambio internazionale rivolto a studenti e studentesse del secondo anno. Si tratta di un progetto di collaborazione tra allievi di due scuole di stati diversi. Per una settimana gli studenti di una scuola sono ospitati dagli studenti dell’altra, e in un’altra settimana viceversa

L’abbinamento tra partecipanti è fatto dai professori grazie alle schede nelle quali ogni studente si presenta, usando un criterio di affinità per caratteristiche comuni.

Questa attività dà molti benefici agli studenti che decidono di partecipare: l’utilizzo della lingua Inglese in circostanze quotidiane, la conoscenza di diverse culture, anche attraverso la vita in famiglia, e infine la nascita di nuove amicizie.

La scuola con la quale avverrà lo scambio quest’anno è la Realschule di Hösbach, cittadina della Baviera a 60 chilometri da Francoforte sul Meno. si contano una ventina di adesioni da entrambe le parti e i primi ad ospitare l’altro gruppo saranno proprio gli allievi del nostro liceo.

Il gruppo tedesco arriverà infatti alla sera di domenica 14 gennaio e si fermerà fino a venerdì 19: sono in programma due uscite, la prima martedì 16, quando si andrà a Macugnaga, paese situato ai piedi del Monte Rosa, e a Orta; il giorno dopo invece faremo un giro della città di Milano, andando a visitare le attrazioni principali.

Ognuno di noi è coinvolto nell’organizzazione nelle uscite, infatti si dovrà leggere, o ad alta voce o al microfono sul bus, un pezzo di testo in Inglese riguardante un monumento o un luogo che visiteremo, descrivendolo e parlando della sua storia o delle sue caratteristiche; questo consentirà di far conoscere i posti dove viviamo agli studenti tedeschi, ma anche di approfondire le nostre conoscenze e competenze comunicative.

Al primo giorno sono invece previste attività di conoscenza, una visita alla nostra scuola e anche al centro di Borgomanero. Nella stessa mattina ci dovrebbe essere anche il benvenuto ufficiale in Municipio. Nel pomeriggio invece il gruppo lavorerà con le responsabili del Centro Antiviolenza di Borgomanero, sul tema della parità di genere.

Per l’ultimo giorno, infine, è prevista la prosecuzione di questo lavoro, una presentazione agli studenti del primo anno e poi, alla sera, la festa conclusiva, organizzata da un gruppo di studenti incaricati.

Italiani e Tedeschi si ritroveranno poi in Germania all’inizio di marzo, per ricambiare la visita e concludere assieme le attività del progetto. Questo scambio internazionale ha inoltre ricevuto il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche giovanili della Città di Borgomanero. Non vediamo davvero l’ora di tuffarci in questa nuova avventura!

Nella foto il gruppo italiano dei partecipanti.

scambio internazionale1

1;

1;

1;

1;

1;

1;

1;

1;

 

Al santuario di Boca tra colline e boschi

In data 6 ottobre 2023 noi alunni della classe 3A insieme agli alunni della classe 4E dell’anno scolastico 2022/2023, accompagnati dai docenti di scienze naturali Manuela Landini e Paolo Campagnoli e da due volontari del CAI, abbiamo partecipato alla gita premio del progetto “Raccolta differenziata” recandoci al santuario di Boca con un percorso che si è snodato tra colline e boschi della zona.
Siamo partiti la mattina alle ore 8.00 da Borgomanero e siamo arrivati a Boca alle ore 13.00 circa. Durante il tragitto abbiamo visitato le zone storiche in cui è vissuto l’architetto Alessandro Antonelli e i luoghi di produzione vinicola durante il periodo della vendemmia. Giunti a Boca, abbiamo partecipato ad alcune attività di gruppo, organizzate dal professore Campagnoli, che hanno avuto lo scopo di riepilogare quanto spiegato dai volontari del CAI durante il cammino. In seguito una guida ha tenuto una breve introduzione sulla storia del santuario e abbiamo visitato la mostra dedicata ad Antonelli e al progetto e alla realizzazione del Santuario.
Noi ragazzi abbiamo molto apprezzato questa esperienza perché abbiamo riscoperto il nostro territorio e abbiamo avuto l'occasione di ricordare Antonelli che ha vissuto proprio nelle nostre zone. Ci è piaciuto il fatto che questa attività sia stata svolta interamente all’aria aperta e ci ha permesso di stare a contatto con la natura.
Inoltre abbiamo avuto modo di socializzare e conoscere i ragazzi della classe 4E.

Benedetta e Viola 4A

 

Curvatura Biomedica Borgomanero

laboratorio scienze3

Osservazione di tessuti umani al microscopio - Classe 4D

Prof Paolo Campagnoli

laboratorio scienze2

 

Gli studenti del Liceo scientifico Galilei e del Liceo classico Don Bosco con il Dottor Cavallazzi per la prima parte del progetto di Curvatura Biomedica.

 

Open Day 2023 Borgomanero

SCUOLA APERTA E OPEN DAY - Liceo G. Galilei

Sarà possibile assistere ad alcune lezioni nelle giornate indicate di seguito:

  • Liceo Scientifico Tradizionale e Scienze Applicate

    • Martedì 12 dicembre - Accoglienza 14:45 - Termine 17.30

    • Lunedì 18 dicembre - Accoglienza 14:45 - Termine 17.30

E' necessario procedere all'iscrizione tramite i seguenti link entro il 7 dicembre.

BORGOMANERO

Verrà inviata un'email di conferma.

OPEN DAY

Per BORGOMANERO - SABATO 2 DICEMBRE

Ore 15-18 in presenza presso l'auditorium del Liceo Scientifico a Borgomanero, Via Aldo Moro 13.